Documenti inarcassa

DURC non iscritti ad inarcassa, dannose segnalazioni

logo inarcassa

cropped-inaredis613-coper3.jpg

                                                                        Egr. Dott. Fabrizio Fiore

                                                                       Direzione attività istituzionali Inarcassa

                                               E p.c.               Al Presidente di Inarcassa

                                                                        Via Salaria 229

                                                                        ROMA

                                                           Tramite            protocollo@pec.inarcassa.org

Oggetto: emissione DURC ai non iscritti.

Egregio Dott. Fabrizio Fiore

            Le scrivo per evidenziare una situazione atipica che spesso ingenera problematiche negative nei confronti dei tanti ingegneri e architetti iscritti ai rispettivi albi professionali provinciali che oltre all’attività libero professionale svolgono, in base alle vigenti disposizioni di legge, anche attività di lavoro dipendente e quindi risultano iscritti nei rispettivi ruoli previdenziali dell’inps ed altri.

 

I DURC rilasciati a sua firma riportano una frase inutile e dannosa per questi professionisti in quanto alcune Amministrazioni pubbliche chiedono agli stessi per il pagamento degli importi di prestazione professionale l’iscrizione alla gestione separata inps. Si riporta qui sotto l’asserzione che deve essere omessa in quanto assolutamente non spetta ad Inarcassa specificare alunchè oltre al regolare pagamento dei contributi integrativi previsti per legge.

Si  segnala  che  il  professionista  non  è  attualmente  iscritto  nei  ruoli  previdenziali  di  Inarcassa;  pertanto  la  verifica della regolarità della contribuzione soggettiva, non dovuta a questa Cassa, deve essere richiesta alla  gestione previdenziale presso cui il professionista è iscritto.

Si evidenzia che ormai da tempo tutti concordemente i Giudici del Lavoro nelle cause intentate hanno condannato l’inps alla cancellazione d’ufficio degli ingegneri e architetti nonché dipendenti  dalla GSINPS, (Sentenza Tribunale Nicosia del 16.4.13, Tribunale di Rieti del 9.5.13 ed altre). Si diffida pertanto codesto Ente a considerare la validità delle interpretazioni prodotte dai dirigenti inps, in quanto non spetta a questi ultimi interpretare ma solo agli Organi Legislativi dello Stato. Altrimenti trattasi di abuso di potere ecc.. 

 

In attesa di riscontro, si invita in questa fase alla collaborazione al fine di evitare successive azioni da parte del nostro Sindacato. Con viva cordialità.

 

Vicenza, 20 settembre 2013.

                                                                                             Il Coordinatore Nazionale INAREDIS

                                                                                                        Arch. Nicola Busin     

2 risposte »

  1. Non posso che essere schierato al vs. fianco in questa giustissima presa di posizione nei confronti di Inarcassa.

    P.S. Quali altri tribunali oltre a Nicosia e Rieti si sono espressi a nostro favore?
    Grazie,
    Ing. Roberto Gianoncelli

    • Le sentenze del Tribunale Lav. di Roma, deliberate recentemente, sono il linea con quelle già emesse a nostro favore. Appena avremo a disposizione documenti li pubblicheremo su box. Cordialità. Avviciniamo e iscriviamo colleghi per dare sempre più forza alla nostra battaglia.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...