Informazioni generali

Arezzo: una sentenza di grande valore.

arezzo-

Il Giudice del Tribunale di Arezzo condanna l’inps sotto tutti i fronti. In particolare nella sentenza, oltre alle chiare disposizioni di legge, è citato un verdetto del Tribunale di Aosta in cui è rilevato: “… deve ritenersi non operare nel nostro ordinamento un principio per cui ogni reddito deve essere assogettato a contribuzione, ma piuttosto un altro, per il quale tutti devono avere una tutela previdenziale…”. Un altro importante principio è quindi definito con chiarezza, anche se l’inps continua imperterrita ad inviare le proprie raccomandate di richiesta contributi con relative assurde sanzioni. L’idea dei ricchi ingegneri e architetti fatica ad essere aggiornata, oramai la nostra categoria è allo stremo, incarichi latitanti, pubbliche amministrazioni ferme al palo, redditi in picchiata. Solo l’inps pensa ci sia ancora la vacca da mungere ma purtroppo il latte è finito.

Ringraziamo l’avv. Eugenio Pelosi per averci fornito copia della sentenza, come pure gli avvocati Pietro Troianello per Napoli e Piero Paolo Cantù per Monza. Vi terremo sempre informati, a settembre è previsto a Roma un incontro con tutti i delegati provinciali per dare nuova linfa al nostro impegno.

Come sempre su box per gli iscritti sono disponibili copie delle sentenze.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...