Informazioni generali

Indagine CNI su gestione separata Inarcassa

Riportiamo la mail inviata dal CNI agli ingegneri iscritti agli ordini provinciali in merito alla creazione di una gestione separata all’interno di Inarcassa.

Invitiamo tutti gli ingegneri che hanno a cuore il futuro della categoria a compilare il questionario in modo che tutti gli ingegneri e di conseguenza anche gli architetti non siano discriminati nello svolgimento della professione.

Caro Collega,

il Gruppo di Lavoro dell’Assemblea dei Presidenti, in cui sono presenti numerosi delegati di Inarcassa, sta elaborando, congiuntamente al CNI, proposte per migliorare le attività ed i servizi di Inarcassa, sia in campo previdenziale che in quello di assistenza e supporto agli Iscritti, anche con riferimento agli aspetti di informazione, comunicazione e soprattutto di collaborazione con gli Ordini, sia a livello nazionale che territoriale (link presente anche nella barra laterale).

Tra i temi affrontati c’è quello della possibilità di trasferire la Gestione Separata dei contributi previdenziali dall’INPS ad Inarcassa.

Come è noto, gli ingegneri e gli architetti che svolgono lavoro dipendente e nel contempo svolgono attività libero professionale, devono versare alla Gestione Separata INPS – istituita dal comma 26 art. 2 Legge 8 agosto 1995 n. 335 (c.d. Legge Dini) – i contributi previdenziali relativi ai redditi derivanti dallo svolgimento della libera professione che non siano assoggettati a contribuzione obbligatoria presso Inarcassa. Per l’anno 2019 la relativa aliquota contributiva è del 24%.

Il possibile trasferimento della Gestione Separata per Architetti e Ingegneri dall’INPS ad Inarcassa è stata già oggetto di una richiesta che il CNI, il CNAPPC e la stessa Inarcassa hanno avanzato congiuntamente al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e al Ministero dell’Economia e delle Finanze Legislatore nel 2014, senza però ottenere alcun seguito concreto.

Pertanto, il GdL ha ritenuto opportuno, tramite il Centro Studi CNI, sottoporre agli Iscritti un brevissimo questionario, che Ti preghiamo di compilare, volto a conoscere l’orientamento della categoria rispetto alla suddetta ipotesi.

Accedi al questionario

I risultati della rilevazione saranno resi noti mediante la pubblicazione di un Report del Centro Studi CNI.

Tutti i dati saranno trattati in forma anonima e solo per finalità di studio, ai sensi del Regolamento (UE) n. 2016/679.

Un cordiale saluto

Armando Zambrano

Presidente Consiglio Nazionale degli Ingegneri

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...